Premio Libro per l'Ambiente 2021-2022

PREMIO NAZIONALE UN LIBRO PER L’AMBIENTE per opere destinate ai ragazzi XXIII edizione - anno 2021-2022

 

Ecco i finalisti e i riconoscimenti speciali indicati dalla giuria di esperti per le sezioni Divulgazione scientifica e Narrativa. Ora la parola passa ai giovani giurati, centinaia di ragazzi tra gli 8 e i 14 anni, che dopo attenta lettura potranno esprimere le proprie preferenze e decretare i migliori LIBRI PER L'AMBIENTE 2021-2022. Per diventare Giura del Premio e ricevere i libri iscrivi anche la tua classe!

 

FINALISTI - SEZIONE DIVULGAZIONE SCIENTIFICA
VIRUSGAME. Dall'attacco alla difesa: come si protegge il corpo umano. Federico Taddia, Antonella Viola. Mondadori
In un seme. Gioia Marchegiani Beti Piotto. Topipittori
Animali in città. Bruno Cignini, Andrea Antinori. Lapis

FINALISTI - SEZIONE NARRATIVA
Golfo. Robert Westall, Camelozampa
La voce di carta. Lodovica Cima. Mondadori
L’isola senza mare. Sabina Colloredo. Giunti

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA all’editore Camelozampa 
A partire dai libri divulgativi presentati in concorso (Un milione di ostriche in cima alla montagna di A. Noguès e M. A. Lora; Il giardino delle meduse di P. Vitale e R. Bossù; Luci nella notte di L. Sjoberg) l’editore Camelozampa presenta una costante qualità nei libri di divulgazione per bambini e ragazzi. In essi si esprime una sintesi significativa del rigore dei contenuti, della competenza dei testi e della qualità grafica e illustrativa, che affascina, emoziona, promuove cultura scientifica e ambientale.

MENZIONE D’ONORE A: 
Voci dal mondo verde: le piante si raccontano. Stefano Bordiglioni, Irene Penazzi Editoriale Scienza 
Per la capacità di attrarre il lettore in una narrazione diretta e coinvolgente dal punto di vista delle piante, intrecciando emozioni e informazioni grazie all’originalità del testo e alle connotazioni illustrative.

L'atlante della biodiversità. Ecosistemi da proteggere. Durand, Camusso. Sassi junior
È un libro che coglie, senza generalizzazioni e stereotipi, aspetti specifici e rischi di alcuni ecosistemi nei vari continenti attraverso i quali suscita nel lettore curiosità e desiderio di approfondire.

SEGNALAZIONI
100 cose da sapere per salvare il pianeta. Usborne 
Il libro presenta, in modo competente e mai banalizzato, un insieme di temi e problemi ambientali significativi, offrendo informazioni sulle soluzioni possibili anche a partire dai comportamenti quotidiani.

Il libro su clima e tempo per bambine e bambini curiosi. Cooper, Russel. Corraini 
Il libro attiva suggestioni e domande, evidenziando come la scienza e l’ambiente non siano concetti astratti, ma possano essere sperimentati ogni giorno attraverso modalità esplorative e ludiche.

Io sto con le api. Dario Paladini. Terre di Mezzo
Il libro, nel racconto autobiografico di un apicoltore per hobby, riesce a percorrere in modo pieno e significativo le problematiche che gli impatti ambientali hanno sulle api, e tramite loro sulle nostre vite

MENZIONE D’ONORE 
Il lungo viaggio di Cip e Tigre. Fabrizio Tonello, Aurélia Higuet. Carthusia
Per il garbo e la semplicità evocativa con i quali l’albo illustrato accompagna i più piccoli nel dramma delle rotte migranti.

SEGNALAZIONI: 
Ladra di jeans. Giuliana Facchini. Sinnos 
Il romanzo esplora in modo avvincente e originale una storia di incontro tra due ragazze, nella quale l’autrice scava nei conflitti e nelle delicatezze senza la patina degli stereotipi, con un linguaggio leggero e insieme profondo.

La nota che mancava. Simone Saccucci. EDT Giralangolo
Per la strategia narrativa che consente di immergersi con occhi altri e nuovi in una storia che genera emozioni, capace di intridere un periodo storico del nostro Paese, il 1943, contribuendo a generarne memoria.