Notice: Constant DATE_RFC7231 already defined in /WEB/VHOSTS/drupal_7_sites/includes/bootstrap.inc on line 258
Legambiente con la scuola - a.s. 2017/2018 | Legambiente Scuola e Formazione

Legambiente con la scuola - a.s. 2017/2018

Percorsi e progetti per un futuro sostenibile

Anche per questo anno scolastico ci auguriamo che saranno molte le scuole che si impegneranno insieme a noi in difesa dell’ambiente con obiettivi ancora più ambiziosi: quelli dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile, che vanno a prefigurare una società migliore dal punto di vista dell’inclusione e della qualità dell’ambiente e del benessere delle persone, soprattutto attraverso azioni di contrasto ai cambiamenti climatici e alla povertà.

Obiettivi che sono una speranza e una prospettiva di cambiamento verso i quali responsabilizzare i ragazzi, dando loro la possibilità di costruire valori condivisi con la propria comunità.
Per questo, la proposta che noi di Legambiente rivolgiamo alla scuola, intende dare un contributo affinché questi valori e competenze maturino dentro a laboratori di cittadinanza attiva – come sono le nostre iniziative Festa dell’albero, Puliamo il Mondo e Nontiscordardimé – ma anche che si basino su forti contenuti scientifici e metodologici, come quelli previsti all’interno del percorso rivolto ai docenti Educare all’economia circolare. Risparmio delle risorse, stili di vita, qualità delle relazioni e innovazione tecnologica, sono al centro di questa nuova buona economia, a cui la scuola può dare un importante impulso, educando alle sfide che il futuro ci pone davanti.

I laboratori di cittadinanza attiva

Le iniziative di Legambiente dedicate alla scuola

A partire da settembre 2017, Legambiente offre l’opportunità a tutte le classi che vorranno impegnarsi in azioni di cittadinanza attiva di aderire alle storiche campagne di volontariato dedicate alla scuola, Festa dell’Albero e Nontiscordardimé, beneficiando di una copertura assicurativa ad hoc che, nell’ottica di una maggiore alleanza fra scuola e territorio, consente di coinvolgere anche persone esterne alla scuola (genitori, nonni, volontari…). Le iniziative potranno essere organizzate su uno o più appuntamenti durante tutto il corso dell’anno o nelle consuete giornate nazionali del
21 novembre 2017 per la Festa dell’Albero e del 16 e 17 marzo 2018 per Nontiscordardimé.

Leggere per conoscere

Diventa giuria del Premio Un Libro per l'Ambiente

Il Premio nazionale Un Libro per l’Ambiente è un concorso di editoria di qualità a carattere ambientale rivolto ai ragazzi giunto alla XX edizione, il cui esito è determinato da una giuria d’eccellenza: migliaia di ragazzi tra gli 8 e i 14 anni che leggono i volumi selezionati e determinano con il proprio voto i libri vincitori. Le classi che aderiscono al percorso Leggere per conoscere diventano giuria del concorso letterario, un’esperienza di protagonismo per i ragazzi e un importante laboratorio di lavoro interdisciplinare e di motivazione all’uso del libro come strumento di conoscenza e di benessere della persona.

Educare all'economia circolare

Il percorso didattico sul corretto ciclo di vita dei materiali: dalla risorsa allo smaltimento, all'utilizzo condiviso

Il manuale è rivolto ai docenti con proposte di attività e laboratori didattici differenziati per ordine e grado di scuola. Offre stimoli culturali e scientifici per educare efficacemente a una coscienza ecologica e a una cittadinanza responsabile, attraverso un viaggio nell’innovativo mondo dell’economia circolare che, a partire dal risparmio delle risorse e da stili di vita più sostenibili e socialmente più inclusivi, contribuisce al benessere delle persone e alla buona economia. 
La produzione del manuale è sostenuta da Ecolamp e Ecopneus, soggetti virtuosi nel campo dell’economia circolare.

Formarsi con Legambiente

Aggiornamento professionale

Legambiente Scuola e Formazione è riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione come ente qualificato per la formazione del personale scolastico. E' presente nella piattaforma digitale S.O.F.I.A. per la formazione dei docenti ed è accreditato quale ente di formazione nel portale del bonus docenti. Progetta, organizza e gestisce attività di formazione e aggiornamento professionale per insegnanti e dirigenti scolastici e percorsi formativi per educatori e animatori ambientali in presenza e on line su questioni metodologico-didattiche e approfondimenti tematici e culturali.
Collabora con le scuole, con le istituzioni nazionali e locali, con altre organizzazioni pubbliche e private e con le aziende per progetti di formazione e di sensibilizzazione del personale, a sostegno di azioni di sviluppo locale sostenibile su varie tematiche: cambiamenti climatici, questioni energetiche, conservazione della biodiversità, gestione e risparmio delle risorse naturali, aree protette.

Alternanza scuola-lavoro ed economia civile

Riteniamo che l’alternanza scuola-lavoro sia un importante momento di interazione fra la scuola e il territorio per la formazione delle giovani generazioni. Legambiente, dove ci siano le condizioni, propone alle scuole di lavorare alla costruzione di distretti formativi che vedono collaborare più soggetti per offrire esperienze orientate alla conoscenza del mondo dell’Economia civile, che genera lavoro e benefici pubblici, per l’ambiente e le comunità. L’associazione, grazie alla sua rete di formatori non formali che utilizzano metodologie basate su una modalità di lavoro educativo per competenze, propone di costruire percorsi co-progettati con la scuola o con reti di scuole.
A tal proposito Legambiente ha stipulato un accordo con NeXt-Nuova Economia per Tutti e Sec-Scuola di Economia Civile per la realizzazione di moduli formativi su Nuova economia ed Economia civile.
Il corso prevede dei moduli di formazione a distanza e in presenza che verranno attivati per sostenere i docenti ai fini dell’orientamento dei ragazzi a corsi di studi o a professioni, dell’educazione all’imprenditorialità, della scelta dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, nella formazione a un’economia socialmente e ambientalmente più sostenibile.

Illustrazioni: Francesca Carabelli